Amiamo le culture antiche, anche quelle che oggi si dipingono di sfrenato capitalismo, ma che dietro ad una facciata di sviluppo economico di successo ancora sanno rinnovarsi e si mettono alla ricerca dell’equilibrio con la Natura: La Cina. Anche se la sua cultura millenaria sembra quasi non trovare più spazio nel frastuono della crescita economica, è proprio in questa nazione che si possono trovare le coltivazioni di Perle d’acqua dolce tra le più sostenibili al mondo, come quelle che state ammirando. Infatti, per legge, l’acqua in uscita dalle coltivazioni dedicate a queste perle deve essere potabile come quella in entrata.

I fiumi e i laghi di questa parte del mondo sono l’unica zona dove le ostriche sanno regalarci questo colore che sa di miracolo: il lilla che sfuma fino al viola intenso, con una forma sferica perfetta e un’ottima lucentezza.